CARNE-Az. Agricola I'j Travaj

info@ijtravaj.it

CARNE

 

FILETTO DI MAIALE AL MIELE E ZENZERO

Ingredienti:

  • 500 gr filetto di maiale
  • 25 gr zenzero fresco
  • 30 gr salsa di soia
  • 2 cucchiai di miele millefiori
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 5 gr peperoncino fresco
  • sale q.b.


Preparazione: Per preparare il filetto di maiale al miele e zenzero iniziate eliminando il grasso in eccesso dal filetto e ricavate dei bocconcini spessi circa 2 cm tagliandolo nel senso della lunghezza. Tagliate a julienne il peperoncino fresco. Sbucciate lo zenzero e tagliatelo a julienne. Scaldate in una padella due cucchiai di olio evo e versate nella padella lo zenzero a julienne. Dopo un paio di minuti il peperoncino. Fate insaporire l’olio e adagiate i filetti di maiale. Cuocete a fuoco medio alto così da far rosolare bene i bocconcini da entrambi i lati, la parte esterna dovrà risultare ben dorata . Dopo circa 4 minuti versate il miele e la salsa di soia e proseguite ancora la cottura per altri 4-5 minuti o fino a quando la salsa risulterà ben densa e ridotta della metà. Il piatto è pronto quando il miele si sarà caramellato, portate in tavola il filetto di maiale al miele e zenzero ben caldo accompagnandolo con verdure crude o appena scottate, del riso basmati oppure se preferite con delle patate arrosto.

 

TAGLIATA DI VITELLO AL MIELE DI CASTAGNO

Ingredienti:

  • 2 tagliate (da lombata per roastbeef)
  • 1 cucchiaino di miele di castagno
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale grosso q.b.


Preparazione: Tagliamo dalla nostra lombata le bistecche, scaldiamo la piastra. Nel frattempo prepariamo l’intingolo miscelando il miele, con 1 cucchiaio di olio e l’aceto, facciamo sciogliere bene il miele, non deve diventare liquido, anzi, dev’essere abbastanza sostenuto. Ungiamo con 1 cucchiaio di olio la piastra ed una volta bollente ci adagiamo la nostra carne, facciamo cuocere per 3 minuti, spennelliamo con l’intingolo, giriamo la carne e finiamo di cuocere per altri 3 minuti spennellando la superficie. A questo punto spegniamo il fuoco, spostiamo la carne sulla piastra del forno riscaldato a 50 gradi ventilato e lasciamo dentro per 10 minuti. Trascorso questo tempo la togliamo dal forno, la tagliamo per presentarla al meglio e finiamo con una spolverata di sale grosso.

 


 

PETTO D'ANATRA AL MIELE E QUATTRO SPEZIE

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/4 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaio di miele di rododendro
  • 1/4 cucchiaino di dado granulare (possibilmente di pollo)
  • 1 goccio di aceto balsamico
  • Sale, pepe
  • 1 petto di anatra


Preparazione: Praticate delle incisioni sul petto dell'anatra dal lato grasso, per avere una cottura uniforme. Mescolate tutte le spezie con un pizzico di sale e pepe, e massaggiate il lato della carne con questa miscela. Lasciate riposare a temperatura ambiente per una mezz'ora. Scaldate bene una padella antiaderente senza aggiungere grassi e, a fiamma alta, rosolate il petto d'anatra con la parte grassa rivolta verso il basso. Premete per un minuto il petto con una spatola per evitare che il petto si "arricci". Lasciate cuocere sul lato della pelle eliminando man mano il grasso, fino a che non ne rilascia quasi più (circa 8-10 minuti). La pelle dovrà essere ben grigliata e dorata. Poi girate il petto d'anatra sul lato della carne e lasciate cuocere 2-3 minuti a fiamma più bassa. Togliete il petto d'anatra e avvolgetelo in un foglio di alluminio affinché termini la cottura (circa 15-20 minuti). Abbassate ulteriormente la fiamma e deglassate bene il fondo della padella con un goccio di aceto balsamico fino a che si ridurrà di due terzi. Aggiungete il brodo granulare, 3-4 cucchiai di acqua, il miele e riducete fino a ottenere una salsa sciropposa. Tagliate il petto a fette sottili (vedrete che il petto sarà ben dorato in superficie e al centro sarà rosa) e servite nappando con il fondo di cottura.

 

FEGATO DOLCE AL MIELE DI TIGLIO

Ingredienti:

  • 500 gr. di fegato vaccino o suino
  • 1 kg di cipolle
  • Olio evo
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 50 cl di aceto
  • 2 cucchiai di miele di tiglio
  • Sale pepe q.b.
  • Fette di pane casalingo


Preparazione: Cuocete le cipolle in poco olio, bagnando con mezzo bicchiere di vino rosso. Quando le cipolle saranno frante, unite il fegato che bagnerete con l'aceto, dove avrete sciolto il miele. Impepate a piacere e portare a cottura rapida a fuoco vivo. Si serve su fette di pane dorato.

 

POLLO AL MIELE D'AGRUMI

Ingredienti:

  • 4 cosce di pollo
  • 80 ml di olio
  • 50 g di miele d'agrumi
  • Un cucchiaio di aceto
  • Un cucchiaio di semi di senape
  • 50 ml di succo di limone
  • 4 spicchi d'aglio schiacciati
  • Patate


Preparazione: Preparate la marinata mettendo in un piatto tutti gli ingredienti. Mettetevi le cosce di pollo, dopo avervi praticato dei tagli. Lasciate marinare in frigo un paio d'ore, rigirando ogni tanto. Preriscaldare il forno a 200°. In una pirofila trasferire le cosce di pollo con le patate tagliate grossolanamente e spennellate con la marinata. Cuocere per circa un'ora, continuando a spennellare di tanto in tanto con la marinata. Servire appena uscito dal forno.


 

BASTONCINI DI POLLO CON MIELE DI ACACIA E SENAPE

Ingredienti:

  • 600 gr petto di pollo
  • 40 gr di farina
  • 40 gr di mandorle pelate
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

per la salsa

  • 50 gr di senape di Digione
  • 30 gr di senape delicata
  • 20 gr di miele di acacia
  • 100 gr maionese
  • 1 uovo per impanare


Preparazione: Per la preparazione della salsa mischiare in una ciotola la maionese, la senape e il miele. Una volta ottenuto un composto omogeneo, la salsa va coperta con una pellicola e riposta in frigorifero. Pulire il pollo e tagliarlo a bastoncini di 1,5 cm di spessore. Tritate grossolanamente le mandorle e in seguito unite al trito ottenuto il pangrattato, il formaggio grattugiato, il prezzemolo e il pepe. In una ciotola a parte sbattete le uova che vi serviranno per la panatura. Passate i bastoncini di bollo prima nella farina, che avrete posto nella ciotola apposita, poi nell'uovo sbattuto e infine nella panatura, fino a ricoprirli completamente. Friggeteli in abbondante olio caldo fino a renderli dorati. Adagiateli su una carta assorbente per eliminare l'eccesso di olio. Serviteli ben caldi accompagnati con la salsa preparata.

 

COSTOLETTE D'AGNELLO AL PROFUMO DI CLEMENTINE E LACCATE AL MIELE

Ingredienti:
  • 800 gr di costolette d'agnello (2/3 costolette a persona)
  • Il succo di 2 clementine
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Due rametti di rosmarino
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote
  • 1 cucchiaio di miele di castagno
  • 2 cucchiai di salsa di soia scura
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale e pepe q.b.


Preparazione: Lavate le verdure e tagliatele a tocchetti. In un recipiente con la base abbastanza larga mettete le costolette d'agnello insieme alle verdure. Versateci sopra il succo di clementine e il vino bianco. Coprite con pellicola e lasciate marinare tutta la notte. Scaldate in una padella con poco olio lo spicchio d'aglio e il rosmarino tritato, quindi scolate bene le costolette dalla marinatura e fatele rosolare in padella da tutti i lati. Quando sono ben dorate, sfumate con la salsa di soia e regolate di sale e pepe. Unite le verdure, versate tutto il liquido della marinata, coprite e lasciate cuocere a fiamma media fino quasi a totale riduzione del liquido. Aggiungete il cucchiaio di miele e, a fiamma più vivace, date la laccatura finale. Servite le costolette ben calde accompagnando con patate arrosto o polenta.